Scuola dell'agrivillaggio e della decrescita felice

Il Sabato dell'Agrivillaggio...

Sabato scorso abbiamo inaugurato la Scuola dell'Agrivillaggio e della Decrescita Felice!


(Foto di Sara Valla)


È stata una giornata straordinaria: avevamo preparato 150 cartelle per i partecipanti e non sono state sufficienti...

Ma il numero non fa la qualità: la qualità è arrivata dalla partecipazione, una parola antica che sabato sembra essere resuscitata grazie agli interventi delle persone presenti, sopratutto giovani, che con la loro energia ci hanno fatto sentire che la strada che abbiamo imboccato è quella giusta. Con loro, speriamo, nasceranno presto altri progetti come il nostro in giro per l'Italia e non solo.

Per i molti che ce l'hanno chiesto e non sono riusciti a esserci è possibile richiedere i materiali della giornata compilando il modulo qui sotto, in questo modo riusciremo anche a tenervi informati degli imminenti sviluppi della Scuola!

Questa è un'intervista ai margini del convegno:



COMPILANDO QUESTO MODULO RICEVERAI I MATERIALI DEL CONVEGNO NELLA TUA CASELLA EMAIL:

Secondo te qual è
l'argomento più urgente
che la nostra Scuola
dovrebbe affrontare?



Convegno - Partecipazione Gratuita

"E il naufragar m'è dolce
in questo futuro!"

Parma Agrivillaggio di Vicofertile
Sabato 7 settembre 2013
dalle ore 16:30 alle 19:00


Se un uomo ha fame, non dargli il pesce insegnagli a pescare


In occasione del convegno è stato presentato il progetto della Scuola e il libro "La Scuola dell'Agrivillaggio e della decrescita felice" che include anche "Il Manifesto dell'Agrivillaggio" di Giovanni Leoni.


In collaborazione con il Movimento della Decrescita Felice:





Commenti